NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Fascisti sul Kokos

Scritto da emmebi.

Scorribanda oltreconfine di quattordici fascisti italiani di Casapound per distruggere la scritta in pietre inneggiante al Maresciallo Josip Broz Tito sul monte Kokos (Cocusso) in Slovenia. Sorpresi durante l'azione hanno prima inseguito e pestato, in quattordici contro uno come nella migliore tradizione fascista, un cittadino sloveno ma sono poi stati fermati da un cacciatore armato di fucile che ne ha condotti sette al Commissariato di Polizia mentre i loro camerati si davano onorevolmente alla fuga. I sette sarebbero stati poi rilasciati in quanto il sito non è considerato formalmente un monumento. La notizia è stata riportata dal quotidiano sloveno Primorski Dnevnik e ripresa da Il Piccolo di Trieste.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna