NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Un bambino è stato ucciso o mutilato ogni quattro ore nella devastante guerra in Yemen.

Scritto da PCI Fed. Brescia.

Claire Bernish per theantimedia.org
31 Marzo 2016

traduzione di comunistibrescia.org

Yemen - Un bambino è stato ucciso o mutilato ogni quattro ore nel corso dell'anno da quando sono iniziati gli attacchi aerei sauditi in Yemen - un aumento di sette volte rispetto all'anno precedente. Anche se questa è probabilmente una tragica sottovalutazione del vero numero, quasi un terzo di tutte le vittime civili sono bambini.
Secondo un rapporto dell'UNICEF , la campagna di bombardamenti ha comportato un tributo di sangue straordinario sulla popolazione civile in Yemen:
"Attacchi contro scuole e ospedali e la negazione di assistenza umanitaria per i bambini continuano a verificarsi. L'ONU ha verificato 51 attacchi alle strutture per l'istruzione, comprese scuole e personale scolastico. "
Sessantatre strutture sanitarie sono state attaccate, ha dichiarato l'ONU, e "servizi e infrastrutture in Yemen sono sull'orlo del collasso totale".
Anche prima della coalizione sostenuta dagli Stati Uniti e guidata dall’Arabia iniziaze l’offensiva lo Yemen era uno dei paesi più poveri del mondo. Ma gli intensi combattimenti tra tutte le parti del conflitto hanno creato una crisi umanitaria di proporzioni allarmanti - ed i bambini tendono ad essere i più colpiti.
"I bambini non sono al sicuro da nessuna parte in Yemen. Anche giocare o dormire è diventato pericoloso, "Julien Harneis, rappresentante UNICEF nello Yemen, ha detto a AFP in una email.
"Il grado di  sofferenza nel paese è sconcertante," continua il rapporto dell'UNICEF. "La violenza ha costretto la maggior parte degli yemeniti in miseria. Si stima che circa 21,2 milioni di persone - l'82 per cento della popolazione totale - abbia bisogno di assistenza umanitaria urgente. Quasi la metà di coloro che ne hanno bisogno sono bambini. "
Tale necessità non è mai stata così grande. Come spiegato nella relazione, gli attacchi aerei implacabili hanno esponenzialmente amplificato questioni umanitarie che esistevano prima che le bombe degli Stati Uniti (fornite anche dall'Italia n.d.t.) cominciassero a cadere dagli aerei e dai droni della coalizione saudita.

link all'articolo in lingua inglese

link al rapporto UNICEF (pdf in lingua inglese)