NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

No alla guerra in Ukraina, Fuori l'Italia dalla NATO!

Scritto da PCI Fed. Brescia.

La Federazione di Brescia del Partito Comunista Italiano aderisce e partecipa all'iniziativa di Sabato 12 Febbraio 'NATO per invadere - Fuori l' Italia dalla NATO' chiamata dalla sezione bresciana del P.C. dalle ore 15 in Largo Formentone (BS).  ( https://fb.me/e/28WqUpPxo )

I Popoli d'Europa non possono farsi trascinare nell'ennesimo conflitto, militare o economico, dalle ottuse e servili logiche filo atlantiche dei burocrati finanziari dell'Unione Europea. Tanto meno ai nostri confini e contro partner commerciali strategici. E' una follia.
L' assetto geopolitico mondiale sta profondamente cambiando. Sempre più nazioni aderiscono al blocco emergente formatosi tra la Repubblica Popolare Cinese, la Russia e altri paesi antimperialisti a cui si contrappone un blocco atlantico ex e neo-colonialista, in difficoltà e declino, disposto a tutto pur di non perdere il proprio ruolo di predone e padrone del mondo mascherato da buon custode dei diritti umani e della democrazia.

La maschera è caduta.

Non possiamo rassegnarci a subire passivamente una nuova guerra, fredda o combattuta, in nome e nell'interesse delle élite finanziarie e contro i nostri interessi. La classe lavoratrice italiana ed europea, il popolo, ha il dovere di sollevarsi contro una classe dirigente corrotta, antipopolare ed eterodiretta che, mentre alimenta tensioni e conflitti in tutto il pianeta, distrugge il tessuto produttivo e sociale dei nostri Paesi e immiserisce la popolazione.

NO ALLA GUERRA IN UKRAINA

RISPETTARE L'ART 11 DELLA COSTITUZIONE

FUORI L'ITALIA DALLA N.A.T.O.

FUORI LA N.A.T.O. DALL'EUROPA

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna